Legno come materiale costruttivo

Il legno è il più antico materiale da costruzione con caratteristiche fisiche eccellenti, che consentono di costruire ambienti sani ed accoglienti, dotati di un´estetica  dal fascino intramontabile.

Offre inoltre numerosi vantaggi, garantendo affidabilità, solidità, sicurezza e durata nel tempo.

01

Termicamente efficiente per natura

Isolamento termico e Risparmio energetico

Il legno ha ottime capacità termoisolanti che unite a sistemi di coibentazione efficienti e innovativi consentono di perseguire alte prestazioni energetiche.

In  pratica se mettiamo a confronto il coefficiente di conducibilità termica del legno con quello di altri materiali, scopriremo che questo è ad esempio 1/3 di quello del laterizio e 1/10 del calcestruzzo.

Utilizzando il legno come materiale da costruzione quindi, si riduce notevolmente la possibilità di formazione  di ponti termici, aumentando così le prestazioni energetiche ed il comfort abitativo.

Questo comporta un miglioramento della classe energetica della costruzione e un conseguente aumento del valore dell’immobile.

02.

Isolamento acustico

Una delle qualità intrinseche del legno deriva dalla sua porosità ed elasticità, che consentono alla struttura di subire meno vibrazioni rispetto a strutture edificate con altri materiali, riducendo quindi la diffusione di onde sonore.

03.

Tempi di realizzazione

Una struttura in legno lamellare ad esempio, può essere realizzata già prefabbricata in stabilimento oppure costruita in opera sul posto, in entrambi i casi abbiamo un notevole abbattimento dei tempi di realizzazione rispetto a strutture edificate con altri tipi di materiali.

Il legno rappresenta anche la risposta ideale per le ristrutturazioni, in quanto una volta installata è subito pronta a sostenere i carichi di esercizio e quindi a proseguire nelle successive fasi di montaggio come il pacchetto di isolamento termico e l’impermeabilizzazione della copertura, perfetta quindi per interventi di ristrutturazione poiché accorcia di molto l’esposizione delle parti scoperte della struttura.

04.

Antisismico

Il legno è un materiale elastico e leggero ed è proprio  a queste  proprietà  che deve la sua efficienza contro gli eventi sismici, infatti più un materiale è pesante e più sarà soggetto all’azione sismica , quindi  avendo una densità notevolmente  inferiore  a quella del cemento, risulterà  molto più sicuro  e la sua elasticità consentirà di ridurre notevolmente i danni strutturali.

05.

Resistenza al Fuoco

Il legno al contrario di ciò che si può pensare, è un materiale che si comporta molto bene in caso di incendio, questo perché il legno brucia molto lentamente dato che durante un incendio il legno carbonizza gli strati a contatto con il fuoco proteggendo la parte sana al suo interno e mantenendo quindi le caratteristiche di resistenza del materiale più a lungo a prescindere dalla temperatura esterna raggiunta.

Il punto di rottura lo si raggiunge solo quando la sezione ancora sana dell’elemento in legno si riduce a tal punto da non essere più in grado di svolgere la sua funzione strutturale.

06.

Autoregolazione climatica interna

L’uso del legno, che come già detto ha per natura un grande potere isolante, evita la formazione di ponti termici ed impedisce l’insorgere di condense sui muri, causa principale della formazione di muffe e funghi, che sono invece comuni in edifici costruiti con materiali tradizionali non ben isolati e soggetti a ponti termici.

Il legno quindi, garantisce un microclima interno attraverso la circolazione naturale dell’aria, creando un ambiente confortevole e salubre.

Scegliere di usare il legno nelle costruzioni, combinato ad altri materiali naturali assicura un ambiente eco-compatibile perché non inquina in nessuna delle sue fasi di lavorazione, messa in opera e smaltimento.

 

La sinergia del legno unita ad altri materiali naturali consente di ottenere  una regolazione ottimale della temperatura interna, proteggendo così l’ambiente  dagli sbalzi di temperatura per i quali lo sfasamento termico risulta essere una delle cause più importanti.

Il calore infatti si trasmette attraverso un’onda termica che penetra in un certo lasso di tempo nelle strutture. Nella costruzione di case e tetti l’uso del legno e di isolanti naturali certificati fa in modo che si possa controllare questo fenomeno mantenendo un ambiente fresco in Estate e caldo in Inverno.

07.

Durabilità nel Tempo

Oggi la durabilità del legno è garantita dalle nuove tecnologie di produzione che hanno come obbiettivo, quello di conferire ai prodotti derivati dal legno (travi, travetti, pannelli x-lam ecc) un indice di umidità relativa molto basso, attraverso un meticoloso processo di essiccamento e dal  trattamento del legname con impregnanti antisettici che lavorando sinergicamente creano un prodotto sicuro contro la formazione di muffe, funghi e attacchi di insetti xilofagi.

Anche in questo caso abbiamo un ritorno economico che si traduce in minor costi di manutenzione sia ordinaria che straordinaria che invece sono molto ricorrenti per strutture di altro tipo.

08.

Impatto Ambientale

Edificare in legno significa usare l’unico materiale da costruzione proveniente da fonti rinnovabili e quindi a basso impatto ambientale.

Tutto il legname utilizzato nei processi produttivi deriva esclusivamente da programmi di rimboschimento per una gestione sostenibile delle foreste, rispettando così l’ambiente in ogni suo aspetto.

Il miglior sostegno per le vostre idee

Sviluppiamo insieme i tuoi progetti

Per avere informazioni, richiedere un preventivo o proporre una nuova collaborazione, compila il modulo.
Ti ricontatteremo il prima possibile!

CONTATTACI

Ho letto l'informativa Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali per l'invio di una richiesta di informazioni, ai sensi dell'art. UE/2016/679.

Clicca qui!
1
Scopri l'Ecobonus 110%
Speciale Ecobonus al 110% per te.
Scopri come.