La resistenza del legno e le sue caratteristiche

 

Il legno è uno dei più antichi e versatili materiali da costruzione.

 

La chiesa di Greensted nell’Essex, una contea del Regno Unito, è la più antica chiesa di legno di tutto il mondo. Sebbene la struttura sia l’unica parte ancora originale, cioè risalente al IX secolo, la chiesa viene comunque considerata la costruzione in legno più vecchia d’Europa.

Oggi il legno viene usato per creare qualsiasi cosa, dalle mensole ai ponti, dai manieri ai nuovi edifici. Negli ultimi anni è stato sempre più utilizzato per progetti di costruzione su vasta scala.

 

La resistenza nel tempo

 

Una delle questioni fondamentali della scelte del legno come materiale da costruzione, è la durabilità.

Essendo un materiale naturale, il legno è soggetto al rischio di degradazione biologica. Le condizioni meteorologiche estreme e una scarsa manutenzione possono accelerare questa distruzione naturale e rendere necessarie le ristrutturazioni delle strutture in legno.

Progettare un edifico tenendo conto della durabilità del materiale può contribuire a proteggere il legno dall’umidità e da altri fattori, e contribuisce alla prevenzione della degradazione della struttura, del rivestimento e dei dettagli in legno.

 

La resistenza del legno lamellare: il legno ingegnerizzato

 

Il legno maggiormente utilizzato nelle costruzioni moderne, specialmente per i progetti su vasta scala, è il legno ingegnerizzato, cioè ottenuto incollando e pressando gli scarti del legno.

Il CLT e il legno lamellare sono estremamente resistenti e permettono la realizzazione di complessi progetti in legno.

Caratteristiche del legno lamellare di alta qualità in x-lam
Pannelli di legno lamellare
  • Legno lamellare a strati incrociati (CLT):viene realizzato incollando sezioni laminate a strati incrociati, cioè con le venature tra loro perpendicolari, così da garantire resistenza e stabilità alle tavole. Il prodotto finito viene utilizzato per i supporti strutturali dei grandi edifici, come i muri, i pavimenti, i soffitti e i tetti.
  • Legno lamellare: è costituito da più tavole di legno laminato incollate tra loro con le venature sono parallele, diversamente dal CLT. Le t
    ravi in legno lamellare vengono spesso utilizzate per elementi strutturali come gli architravi, gli arcarecci, le travi di colmo, le colonne e le capriate.


La progettazione

La progettazione dell’edificio è la chiave quando si tratta di preservare la durabilità di una struttura in legno. Per esempio, questo materiale è molto più resistente quando non è a contatto diretto con il suolo ed è quindi utile considerare questo aspetto durante la progettazione. Utilizzare legno resistente e mantenerlo in modo appropriato massimizza la durata del legno strutturale.

 

Due ulteriori qualità del legno sono la versatilità e l’impatto estetico, infatti può essere utilizzato per edifici di qualsiasi genere riuscendo a valorizzare le caratteristiche delle strutture.

Affidati ad aziende esperte e certificate per i tuoi progetti in legno, affidati a Tecno Coperture.
Contattaci per realizzare le tue idee.

Clicca qui!
1
Scopri l'Ecobonus 110%
Speciale Ecobonus al 110% per te.
Scopri come.